Libro The Ferrareser Vol. 2

15.00

72 autori
36 illustrazioni, 36 storie di Ferrara
84 pagine a colori in brossura in grande formato rivista
copertina in carta stucco Rembrandt
supplemento cartaceo a FILO Magazine
edizione unica, in 500 copie timbrate e numerate

Dopo il grande successo dello scorso anno, abbiamo preparato un nuovo libro speciale unendo la narrazione di una città per immagini alle suggestioni della parola scritta. Un catalogo/rivista formato A4 con le 36 illustrazioni realizzate nel 2023, e le storie che altrettanti autori, scrittori e giornalisti ferraresi hanno scritto sul tema.

Per scoprire autori e titoli delle storie pubblicate sul volume, clicca qui

Dove lo trovo?
Il libro è prenotabile online su questo sito e ritirabile in pronta consegna presso libreria Volta la Carta, in via Voltapaletto, 25 a Ferrara. È anche possibile spedirlo in tutta Italia tramite piego di libri o piego di libri assicurato (selezionando l’opzione desiderata nel carrello di acquisto). Per chi si trova in centro a Ferrara e non ama gli acquisti online si può anche comprare direttamente presso Volta la Carta!

173 disponibili

COD: THEFER02 Categoria:

Descrizione

In questo numero:
Cecilia Roversi Interno ferrarese
Giulia Bellotti Ov, credat can gapa più farina?…
Giorgio Papavero Milo Manara in giro per Ferrara
Sara Di Sabatino To be found, close your eyes
Martino Gozzi This hard land
Alessandro Orlandin Un giorno all’improvviso…
Licia Vignotto Sentirsi a casa
Enrico Scavo La tribù del parco
Riccardo Condarcuri Tre minuti con il cuore in gola
Silvia Franzoni Prio
Stefano Bonazzi La costanza dei numeri
Licia Barbieri La Bugatti Type 37 azzurra del 1927
Massimiliano De Giovanni Incontro di vellutate con salamina
Dalia Bighinati Sogno di una Ferrarachenonc’è
Andrea Musacci San Giacomo Apostolo all’Arginone
Flavia Franceschini Marfisa, la vicina di casa
Stefano Lolli Il giallo della Torre della Vittoria
Alice Pelucchi Baluardo verde
Michele Govoni L’incontro inaspettato
Paolo Panzacchi La gigantesca scritta Zabov
Silvia Malacarne I leoni del Duomo
Debora Clerici We are the Buskers
Alessio Falavena Era una grande magia
Giulia Montanari Lettera d’amore a una città
Stefania Andreotti La Lucy in fondo alla via
Davide Nanni “Chi vuole andare a torno vada…”
Sergio Fortini Il perché delle cose
Ruggero Veronese Apollo 5
Catalina Golban Luigi e Filippo
Giuseppe Malaspina Doppio senso di circolazione
Isabella Greghi Una passeggiata di fine settembre
Clelia Antolini La speranza di un Giano
Francesca Margutti Tese alla meta
Fabio Zecchi Where are your friends tonight?
Marta Gatti Il viaggio
Anja Rossi La nebbia per scomparire, il deserto per ritrovarsi


Sinossi

36 illustrazioni per 36 nuove storie di Ferrara: vi ritroverete a mangiare cappellacci davanti alla finestra o a cucinare salamine al profumo di caffè, dopo aver trascorso la giornata in Biblioteca Ariostea a preparare la tesi di laurea. Inseguirete Manara giù fino alla Prospettiva, o il Boss che torna a rivedere il parco urbano, prenderete parte ad una cena di contrada fingendovi esperti, in attesa di quei tre minuti con il cuore in gola a fine maggio. Scoprirete perché non per tutti è bello tornare in Prìo e cos’ha di speciale quella strana chiesa in via Arginone, cosa significa avere come vicina di casa Marfisa d’Este e da dove si entra in una sala cinematografica nascosta tra le vie del centro. Scenderete a patti con il piccolo popolo del Parco Massari e proverete a salvare un’altra piccola creatura in fuga dall’Orto Botanico. Partirete per un lungo viaggio a bordo della linea 11, quella che attraversa tutta la città da nord a sud, o tra le tombe non troppo mute della Certosa monumentale. Farete una passeggiata respirando Rinascimento lungo Corso Ercole d’Este, visiterete per la prima volta Schifanoia, salirete sui leoni del Duomo come facevate da bambini, farete un incontro molto particolare sotto la scritta Zabov, tornerete per un attimo a quelle serate in Piazza Castello con i vostri idoli del rock o è solo un algoritmo futuro che vi sta proponendo i ricordi di qualcun altro? E come sarà tornare al cinema Boldini tra quarant’anni, cosa si proverà ad andare sulle mura con un casco per i videogiochi?

Una Ferrara inaspettata e sempre diversa, una Ferrarachenonc’è: geometri che si buttano dalle torri, prostitute che sognano di cambiare vita, statue che parlano ai passanti, persone che ritornano per capire il perché delle cose. Ma anche una Ferrara che c’è eccome e si fa sentire: i buskers sul listone, la Mille Miglia che sfreccia davanti a bambini sognanti, il vociare di mille vasche in centro il sabato pomeriggio. Da Antonioni a Stella De’ Tolomei, da De Pisis fino a Melchiorri, la città di ieri incontra quella di oggi in un vortice di storie passate e future, di ricordi senza tempo e paesaggi improbabili, dove le cose vanno così diversamente che sembra tutta un’altra città.


The Ferrareser è un collettivo di oltre 40 illustratori e artisti che vivono o hanno vissuto a Ferrara, uniti per raccontare la città attraverso copertine di una rivista che non c’è, omaggio al celebre New Yorker. Sono uscite online sui social ogni settimana nel corso degli ultimi due anni, valorizzando pregi e difetti, vizi e virtù del nostro territorio, ma anche il talento di chi sa riempire una tela, un foglio di carta e un po’ il nostro cuore.

Questo è il secondo volume di un libro che lo scorso anno per la prima volta in Italia ha dato forma reale e concreta al progetto. Raccoglie le 36 illustrazioni pubblicate nel corso del 2023, cui si affiancano altrettante storie che alcuni scrittori e giornalisti ferraresi hanno prodotto sul tema.